Al momento PlayStation 5 è a un anno di distanza. Non ci sono molti dettagli ufficiali sulla console, sebbene il Web sia pieno di informazioni trapelate. Sappiamo molto dello storage SSD che verrà utilizzato nelle console di nuova generazione. Sappiamo anche molto sul prossimo controller DS5. Alcune specifiche hardware, come il numero di core della CPU, sono trapelate e probabilmente sono vere. L'ultima perdita contiene dettagli su prestazioni, memoria utilizzata e compatibilità con le versioni precedenti. La fonte dovrebbe essere attendibile. È stato verificato in modo indipendente e se le persone della Digital Foundry credono che la perdita sia vera, dovremmo farlo anche noi.

PlayStation 5 sfoggerà 9.2 Teraflops di prestazioni, memoria GDDR6

Prima di tutto, parliamo di prestazioni allo stato puro. Secondo la perdita, la PlayStation 5 raggiungerà il picco a 9.2 Teraflops. La GPU presenta 36 unità di calcolo con clock a 2,0 GHz. Rispetto all'RX 5700 XT – che dispone di 40 CU funzionanti a 1,6 GHz e 1,9 GHz (boost clock) – le specifiche non sono poi così male. Soprattutto se si tiene conto del fatto che la GPU PS5 dovrebbe apportare prestazioni molto migliori per teraflop rispetto alle precedenti architetture GPU di AMD. Xbox Series X è in vantaggio con le prestazioni previste a 12 Teraflops, almeno sulla carta. In definitiva, la GPU è molto più potente di quella presente nella base PS4.

Quando si tratta della memoria utilizzata, è sicuramente GDDR6. È la stessa memoria che AMD utilizza nelle schede video RX 5700. La larghezza di banda dovrebbe raggiungere 512 GB / s, non troppo squallida. Per quanto riguarda la quantità di memoria, aspettati 16 gigabyte di RAM, lo stesso della Xbox Serie X. Infine, Sony ha abilitato la compatibilità con le versioni precedenti di PS4 a livello hardware. Il bit di informazioni che porta alla conclusione è il fatto che la GPU funziona 3 modalità di alimentazione.

Il primo è quello di base etichettato come "Gen2", oscillante a pieno 2 GHz. I dati trapelati descrivono il secondo e il terzo come “Gen1” e “Gen0”. Il primo presenta 36 unità di calcolo, un core clock a 911 MHz e 218 GB / s di larghezza di banda di memoria, che sono specifiche utilizzate in PlayStation 4 Pro. La seconda modalità operativa funziona a 800MHz e dimezza le CU: le specifiche esatte della base PS4. Questa è una grande notizia poiché non dovrebbe esserci emulazione. I giochi PS4 dovrebbero essere eseguiti nativamente su PlayStation 5.

Dettagli GPU Xbox Series X.

La perdita menziona anche la GPU utilizzata in Xbox Series X. I dati al riguardo sono scarsi, ma le specifiche presunte sono mostruose. La GPU elencata utilizza 56 unità di calcolo (rispetto alle 40 CU utilizzate nella PlayStation 5) e funziona a 1700MHz. La potenza pura della GPU è di 12,2 Teraflop e la larghezza di banda della memoria può raggiungere 560 GB / s. Ciò pone la GPU Xbox Series X notevolmente superiore a quella utilizzata nella PS5. D'altra parte, se le informazioni sono vere, è prevedibile che il primo sia notevolmente più costoso al lancio rispetto al secondo.

Sembra che l'Xbox Series X sarà il modello premium, sfoggiando un prezzo premium. Lockhart (nome in codice per la console Xbox di nuova generazione meno potente) dovrebbe presentare una potenza molto inferiore e probabilmente un prezzo inferiore a quello della PlayStation 5. Comunque, non c'è molto tempo prima che le console di nuova generazione vengano lanciate, quindi Sony e Microsoft non dovrebbero tenerci al buio per molto più tempo.

Categories: Italian