Un'assenza molto evidente dall'E3 2019 dell'anno scorso è stata che la Sony non ha tenuto una conferenza stampa, concedendo più tempo ad altre società come Bethesda, Microsoft, Nintendo e altre. Tuttavia, non vedremo nemmeno Playstation nell'E3 2020. Questo lascerà ancora una volta i fan di Playstation ciechi ai prossimi giochi dell'azienda.

La ragione dichiarata di Playstation per uscire dall'E3 2020 era che la direzione che stava prendendo l'evento non corrispondeva alla visione che Playstation voleva. In precedenza, E3 aveva dichiarato di voler concentrarsi maggiormente su E3 2020 su cose come YouTuber, influencer, celebrità e "queuetertainment", piuttosto che creare un evento stampa.

Il ragionamento di Sony per saltare l'E3 oltre le loro visioni non corrispondenti non è stato elaborato, ma ha fatto emergere il suo piano alternativo, frequentando principalmente un numero enorme di altri eventi per consumatori al fine di pubblicizzare nuovi giochi per Playstation 4 e Playstation 5.

Il fatto che non vediamo Playstation nell'E3 2020 è indicativo delle varie lotte interne che l'organizzazione madre dell'E3, l'ESA, sta attualmente affrontando mentre i suoi membri lottano su ciò che vogliono che sia l'E3. Mentre alcuni vogliono che sia una celebrazione dei fan dei videogiochi aperti a tutti, altri preferiscono che rimanga un evento esclusivo del settore.

La Sony ha iniziato a dominare l'attuale generazione di console all'E3 nel 2013, dove ha svelato la Playstation 4 e i suoi vari vantaggi rispetto alla Xbox One appena svelata, quindi lasciare la convention è un duro colpo per l'E3.

Certo, è improbabile che non vedremo nessuno dei giochi di Playstation. Se davvero parteciperanno a tutti i diversi eventi per i consumatori che dicono di essere, speriamo di vedere molti giochi per Playstation in quel momento, sia per Playstation 4 che per Playstation 5, soprattutto perché quest'ultima console sarà uscendo alla fine di quest'anno.

Categories: Italian